PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le stagioni violate

Fluiscono in astratte dimensioni,
come un flashback trascorso
e travisato in immagini
di memorie e di ricordi.
Nuda ti scorgo,
senza fiamma negli occhi,
con il corpo abbandonato
a carezze che non riconosci.
Stagioni così passano!
Vorticose e mutabili,
tra fanghiglia putrida di foglie
e acqua piovana che si perde
nella terra del nulla.
Violato è il giorno,
sconvolto dalla tempesta e dalla grandine,
con brume dissipate da un vento
che spazza via ogni cosa.
Mi chiedi la tua purezza,
che io non posso ridarti,
altre mani hanno corroso i tuoi sogni,
per non poterti riconoscere
nelle tue lacrime.
Stagioni mutano,
in un incedere di sepolcri autunnali
e in lavacri d'inverno
che non riescono a raccogliere
il sangue e le solitudini!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Ruben Reversi il 19/11/2009 15:17
    un sole dire Monica... Grazie...
  • Anonimo il 19/11/2009 10:00
    Bisogna esorcizzare la paura della solitudine, del tempo che scorre, delle cose perdute, delle fotografie che sbiadiscono, delle rughe sul viso, solo rivalutando ed amando veramente cio' che ci circonda, unica fonte d'amore possibile e reale. Guardati intorno Ruben. Guarda le tue mani quanto possono ancora costruire, guarda i tuoi passi quanto hanno ancora da percorrere, guarda i tuoi occhi quanto amore devono ancora vedere...

    Un abbraccio caro amico.
  • Ruben Reversi il 18/11/2009 18:38
    grazie, grazie, grazie, ciao. Ruben
  • loretta margherita citarei il 18/11/2009 18:30
  • Anonimo il 18/11/2009 17:54
    Molto triste ma bella come tu solo sai scriverle.
  • Ruben Reversi il 18/11/2009 16:39
    un grazie Dolce giovanna per aver saputo cogliere i momenti disperanti della mia poesia. bacio ruben
  • giovanna raisso il 18/11/2009 16:32
    violati giorni e stagioni.. corpo ed anima.. lavacri che non riescono più a contenere acqua piovana e solitudine..
    bellissima ruben
  • Ruben Reversi il 18/11/2009 14:09
    grazie angela... di tutto. un bacio ruben
  • ANGELA VERARD0 il 18/11/2009 13:20
    Molto bella e intensa! meraviglioso il titolo
  • Ruben Reversi il 18/11/2009 13:12
    grazie isabella, io ho vissuto come te questi ricordi amari, allora continuamo a vivere della nostra poesia.
    bacio ruben
  • isabella zangrando il 18/11/2009 12:21
    veramente bellissima! mi ha ricordato certe sensazioni, certi ricordi amari... grazie
  • Ruben Reversi il 18/11/2009 11:38
    un grazie sentito anna rita. bacio ruben
  • anna rita pincopallo il 18/11/2009 11:27
    bella molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0