PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Seguendo il corteo

Con compostezza
e lacrime di perle
salutava l'Italia
il suo Poeta.

E chi non si contenne,
vide in gemme,
cangiarsi il proprio
pianto.

Ci fu una bufera
di grandine
e di vento...

Poi...
S'acquietava
il tempo
e trasformava
la grandine disciolta
in gocce di rugiada.

Si apriva il cielo:
e lacrime di sole
rigavano le guance
dei tuoi figli
devoti...

Ci sono anch'io,
la figlia che
non c'era...

E, dalla mia vettura,
silenziosa, guardo i
tergicristalli discendere
e salire; guardo il corteo
di macchine;
lo seguo...

E piango
sulla salma...

Poeta,
sei nel cielo
ed io,
sono felice:
ricevi la mia rosa:

per te,
una rosa bianca,
libera dalle spine,

per te,
una rosa azzurra,
che vuole solo dire:
non mi lasciare mai.

 

l'autore Giuseppina Iannello ha riportato queste note sull'opera

Per l'anniversario della morte di Giovanni Pascoli (21-luglio-1940).


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Anonimo il 10/03/2010 19:10
    Il racconto di un rispettoso sentimento.
  • Andrea Zotta il 11/01/2010 14:58
    Ottime immagini. Bella dedica.
    Brava complimenti.
  • Giuseppe Tiloca il 31/12/2009 14:48
    Non ho conosciuto molte opere del Pascoli, ma so che era un grandissimo uomo, oltre che bravo poeta. brava
  • Giuseppina Iannello il 23/12/2009 11:49
    Grazie Ignazio, una caloroso abbraccio a Te e famiglia: i poeti sono i parenti migliori e Tu dimostri un'emotività che diventa poesia. Grazie ancora
  • IGNAZIO AMICO il 23/12/2009 01:51
    In questa poesia affiora prorompente tutta la delicatezza dell'animo femminile. Immagini di rara bellezza, un diffuso e quasi percepibile olezzo di fiori, parole pacate, quasi solenni ad esprimere una ipartecipazione interiore profonda quanto composta. Chapeau all'Autrice ed un meritato applauso. Buone Feste.
  • Viky D. il 20/12/2009 18:18
    Apprezzata tantissimo, brava!
  • Vincenzo Scognamiglio il 11/12/2009 21:40
    bellissima
  • Cristina Biagini il 01/12/2009 18:02
    Splendida
  • Ugo Mastrogiovanni il 01/12/2009 15:33
    Magistrali voli su situazioni diverse, quasi a volersi distrarre dalla commozione.
  • Antonio rea il 01/12/2009 14:35
    Una dedica sì grande scaturita da una nobile penna!! Versi che coinvolgono e rapiscono l'animo!! Bella poesia, apprezzata tantissimo!!
  • Antonietta Mennitti il 01/12/2009 12:26
  • Anonimo il 18/11/2009 23:04
    Bella piaciuta.
  • Anonimo il 18/11/2009 19:26
    Bella. il funerale del poeta denuncia la morte dell'arte sopraffina. Si piange sulla salma fra fiori odorosi,
  • loretta margherita citarei il 18/11/2009 18:02
    bella pina

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0