accedi   |   crea nuovo account

Un mondo che si perde..

In questo mondo sembra non esserci alternativa
per bambini che nutrono speranze.
Bambini vittime e prede dei grandi.
Maledetti e stanchi...
uomini che si sentono importanti,
rubano tutto...
lasciano niente...
Parenti ed amici,
sono i primi ad essere i nemici.
Gente stupida e animale,
incapaci di amare.
La giustizia li lasci stare,
liberi di continuare ad ammazzare.
L'innocenza togliere e ferire.
Questo mondo siamo noi!

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Auro Lezzi il 18/11/2009 23:19
    Io sono troppo ottimista.. Applaudo la poetessa... Abbraccio l'amica... E mi sento un po' un puffo... ahhhhhh
  • Anonimo il 18/11/2009 22:50
    Vera.
  • Anonimo il 18/11/2009 21:15
    la sopravvivenza non risparmia nessuno neanche gli innocenti, ciao Francesca, bellissima affermazione e bellissima poesia
  • Attanasio D'Agostino il 18/11/2009 19:39
    Quando esce l'amore dai cuori... si raccoglie il tuo dire,
    proprio bella, un caro saluto Tanà.
  • Anonimo il 18/11/2009 19:20
    Triste constatazione dell'ìuomo che perde la sua natura divina e riprende quella animalesca. Incomprensibile l'esistenza di tali orrori. Bella.
  • francesca cuccia il 18/11/2009 19:19
    Grazie Ugo ma, ne ho scritte anche altre che non parlano d'amore anzi direi di dolore.
    Un caro saluto.
  • Anonimo il 18/11/2009 19:08
    .. un mondo perso.. giuste parole le tue
  • Ugo Mastrogiovanni il 18/11/2009 18:42
    Finalmente questa volta Francesca non parla d'amore, ci dà una lezione di vita. Non è che l'amore sia peggiore, anzi è il meglio della vita, ma quando è troppo...! "Il troppo storpia", fattelo dire da un vecchio.