username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Cinque

Non eravamo quattro amici al bar
eravamo in cinque
davanti a bottiglie di birra scura
e pacchi aperti
di patatine al formaggio
non volevamo cambiare il mondo
sognavamo solo l'America
una decapottabile rossa
e strade senza fine
solo questo ci importava
lasciare il piccolo paese
essere finalmente liberi
di dire
di pensare
di battere le mani in faccia al vento...
come è finita?
Nessuno di noi
ha ancora fatto quel viaggio
chi è partito
è sempre tornato
e sono già trascorsi vent'anni
uno si è fatto prete
il più ribelle dei cinque
si è sposato a diciannove anni
ha quattro figli ora
uno è morto suicida
- che la sua anima riposi in pace! -
il quarto è sceso in politica
non vuole cambiarlo il mondo
come non voleva farlo allora
lo fa solo per interesse
per sistemarsi
posso biasimarlo?
Io che ho studiato per una vita
e non ho ancora un lavoro decente?
Del quinto
non so che dire
cosa ho fatto di memorabile?
Decine di sbagli
che non ammettono recuperi
ma almeno concedetemi questo
una cosa buona
dopo tanto tempo
è sotto i vostri occhi
ho scritto di loro
gli amici dei miei quindici anni
ragazzini che sognavano la libertà
davanti a cinque bottiglie
di birra scura
e a pacchi di patatine al formaggio

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 20/11/2009 08:12
    Bellissima Salva... fare poesie come le Tue... cambia il mondo...

    Bravissimo...
  • laura cuppone il 19/11/2009 20:34
    la bella stagione
    é fatta per sognare...

    il quinto fa qualcosa per lo spirito, gli occhi e il cuore...
    Poesia!!!

    grazie..
    Laura
  • Anonimo il 19/11/2009 20:17
    Scusami l'errore ripeto Hai descrittto bene i sogni che si fanno del futuro nella giovane età.
  • Anonimo il 19/11/2009 20:15
    Hai descritto bene i sogni che siano del futuro alla giovane età
  • Anna Maria Russo il 19/11/2009 19:10
    i sogni, i progetti che si fanno da ragazzi non sempre si realizzano.. rimangono i ricordi.. molto bella
  • giampaolo marcialis il 19/11/2009 17:15
    Bravissimo Salvatore, come sempre. Voto cinque stelle. Un abbraccio
  • loretta margherita citarei il 19/11/2009 16:24
    super
  • Auro Lezzi il 19/11/2009 15:19
    VITA... descritta benissimo.. molto coinvolgente.
  • Kartika Blue il 19/11/2009 15:00
    L'America è ancora là, sei sempre in tempo per andarci Bellissima poesia!!
  • Patty Portoghese il 19/11/2009 14:08
    Eravamo quattro amici al bar... stupenda canzone di Paoli, la tua invece è una poesia stupenda!!
  • Anonimo il 19/11/2009 13:35
    Chissà Salvatore... mai dire mai!!!
  • Antonietta Mennitti il 19/11/2009 13:23
    Erano soltanto sogni amico mio... in quanto e' solo il destino a stabilire la strada da seguire, anche se a volte i sogni e le speranze si avverano, quando meno li aspetti! Bravo, piaciuta!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0