username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Prima e dopo

Come una strada
Di quelle strette dell'andata, con le insegne sempre accese,
Di quelle con i marciapiedi pieni di foglie secche da calpestare al ritorno.

Come una giostra
Di quelle che da bambino il solo pensiero ti riempiva la giornata prima e quella dopo,
di quelle che ora ti lasciano un senso smisurato di malinconia.

Come una canzone
Di quelle che ti facevano sognare in macchina tra un bacio e l'altro,
Di quelle che ora la melodia è un fracasso stridente al cuore.

Come un sogno
Di quelli che sembravan così realizzabili da poterli toccare,
Di quelli che ora raccogli i pezzi.

Come il giorno del tuo compleanno
Di quelli programmati da mesi, delle feste leggendarie di cui si parlava il giorno dopo a scuola,
Di quelli che non ci vuoi pensare finché non ti arriva il primo messaggio d'auguri.

Così la consapevolezza di amarti perdutamente oggi
E di non poter fermare il domani.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • antonio castaldo il 21/11/2009 06:44
    bella la tua consapevolezza di non poter fermare il domani...
    piaciutissima!
  • Anonimo il 20/11/2009 22:45
    Carina e dolce.
  • Salvatore Ferranti il 20/11/2009 18:27
    piaciuta tantissimo... brava
  • loretta margherita citarei il 20/11/2009 16:09
    apprezzata
  • Anonimo il 20/11/2009 15:21
    bellissima lucia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0