username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

In altalena sulla vita

Siamo fili d'erba in alterna sorte fra brezza e tempesta,
foglie d'edera annaffiate di vita
che sfidano i muri
per rubar lanterne di sole
e mazzetti di stelle dai davanzali della luna.

Siamo danzatori senza tregua fuggiti da un sordo carillon,
per eludere freddi burattinai di latta
e stagni di carbone senza fiori di loto.

Siamo boccioli rapiti da un vento innamorato,
che viaggiano in cerca di un'aiuola in affitto,
per seminarvi granelli di cuore e farli fiorire.

Siamo cavalieri erranti su arcobaleni,
sogniamo culle di cedro e velluto,
cerchiamo qualcuno per cadere in amore,
e poi rimbalzare leggeri verso i prati turchini del cielo.

Siamo... per Amare.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 21/11/2009 08:28
    Bellissima Cristina... semini portati da un vento innamorato verso aiuole in affitto...

    nelle acque di uno nero stagno... in Amore... son pronti i fior di Loto... a sbocciare in luce...
  • antonio castaldo il 21/11/2009 00:42
    concordo... 5 stelle! complimenti!
  • M. Cristina Tacchini il 20/11/2009 23:33
    Grazie a tutti e buona notte!
  • Anonimo il 20/11/2009 22:07
    scritta in modo esemplare... Mi è piaciuta tantissimo. Tocco da maestro. Per me è una poesia a 5 stelle. Complimenti.
  • loretta margherita citarei il 20/11/2009 20:42
    boccioli rapiti... molto bella questa terzina apprezzata
  • Salvatore Ferranti il 20/11/2009 20:13
    piaciuta
  • Anonimo il 20/11/2009 19:56
    Bella, piaciuta M. Cristina.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0