username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un fragile fior d'orchidea neonata

Basta
un colpo di vento avverso

e rientra
il mondo
dalla finestra

ritorni ad essere
preda dell'eterno ritorno del tuo essere orco

m'arrabbio

in turbamenti
perdo
per non so quanto tempo tutta la mia magia

la magica bellezza
di cosciente dea

siamo fragili

fiori d'orchidee

per il momento vivo e cresco in una serra aperta ben pro tetta dal freddo

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 20/03/2010 18:06
    Buona poesia.
    un caro saluto.
    Jane.
  • Anna G. Mormina il 21/11/2009 21:29
    ... siamo più o meno, tutti fragili... e perdiamo 'le staffe' quando ce ne accorgiamo!
    ... molto, molto bella!!!!
  • Anonimo il 21/11/2009 19:59
    Pro tetta. Colpo di genio. Vivere come fragile fiore esotico. Tutti lo siamo, pochi lo riconoscono. Bella.
  • loretta margherita citarei il 21/11/2009 15:41
    orchidea bella bravo, non uscire dalla serra...
  • Kartika Blue il 21/11/2009 14:16
    siamo fragili fiori d'orchidee... wow che meraviglia!!
  • Salvatore Ferranti il 21/11/2009 14:15
    per il momento vivo e cresco in una serra aperta ben pro tetta dal freddo...

    poesie come questa riconciliano davvero con il mondo...
    complimenti
  • Anonimo il 21/11/2009 13:59
    La vita... basta un colpo di vento avverso per agitare il nostro micromondo... buongiorno Vincenzo!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0