username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un treno in corsa

Finestrini appannati
di un treno in corsa.
Con un dito
traccio un cuore
nel bel mezzo
appare un fiore
già tracciato.
Case
alberi
paesaggi
sfrecciano veloci,
il mio pensiero no.
Plana lì
su ogni particolare.
Per un tratto
nulla vedo
solo nebbia chiara,
ovattata
si chiudono gli occhi,
mi sembra di scivolar veloce
verso l'infinito.
Un balzo all'improvviso
sparita la brezza mattutina.
Distesa verde smeraldo
si apre alla vista,
sconfinata prateria,
del cuore toscano.
Vigneti a perdita d'occhio
fonte di giovinezza.
In lontananza
piccole vette fan corolla.
Si avvicina la meta,
patria d'artisti,
Dante il primo.
Firenze aspetta
il mio sguardo.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • giorgio giorgi il 08/02/2012 20:50
    Poesia da leggere a passso di corsa. Bena hai reso il susseguirsi del paesaggio. E bello quel finale:Firenze aspetta il mio sguardo.
  • Vincenzo Capitanucci il 22/11/2009 09:29
    Bellissima Patty.. questo sfrecciare d'immagini... in un cuore...
  • loretta margherita citarei il 21/11/2009 21:15
    bella la toscana confina con la mia regione apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0