accedi   |   crea nuovo account

Aspettando lo Sposo con un orecchio ladro

Sei lì
sdraiata nel tuo letto

l'orecchio teso
ad ogni attimo
su e giù sospeso

un turbinio
di pensieri
Ti sconvolge
l'anima
agitandoti
nel corpo

non senti sulla soglia
il calpestio dei suoi passi

ne il rumore
della chiave nella serratura

perdi speranza
apri la porta ad un solo sconforto

Ti senti tradita
non amata

anche questa notte non tornerà a casa

è quasi l'Alba
schiaffeggiata dalla luce ti addormenti in una mia carezza stremata

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • giusi boccuni il 22/11/2009 18:12
    ... certe notti... come dice la canzone, son proprio così... sei un maestro a dipingere la psicologia femminile
  • Kartika Blue il 22/11/2009 17:56
    toccante e bellissima!!
  • Anna G. Mormina il 22/11/2009 14:30
    ... tanto triste, tanto bella!!!!
  • Cinzia Gargiulo il 22/11/2009 12:18
    Veramente bella, direi struggente.
    Baci...
  • loretta margherita citarei il 22/11/2009 10:25
    meravigliosa, leggo anche il desiderio dell'anima non visitata dallo spirito divino-sposo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0