username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Impegno

Oggi sui binari del dolore,
simile a treno impazzito,
il mondo corre,
precipita,
cade
nell'effimero burrone del potere.
Alziamoci, o poeti,
diamo voce alla speranza
con versi di eterna melodia.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Emanuele Perrone il 18/11/2011 01:01
    non so se un poeta debba portare speranza sinceramente
  • fabio demis piccione il 31/07/2010 10:33
    Forse è vero... basterebbero le parole per permetterci di cambiare il mondo... del resto, anche vero che dall'altra parte devi avere chi ti ascolta... cmq bella...
  • giampaolo marcialis il 23/11/2009 11:24
    Purtroppo non basterebbe la sola voce dei poeti a cambiare il mondo. Ci vorrebbe di più Rosarita. Ma indipendentemente dallo sprofondare, siamo noi tutti a poter dare una sterzata e risalere il più in fretta possibile verso l'alto. Voto cinque stelle
  • Jurjevic Marina il 22/11/2009 21:54
    Salvatore ha ragione.. e comunque poesia meravigliosa
  • Salvatore Ferranti il 22/11/2009 20:10
    dovremmo alzarci davvero, perchè le parole sono potenti e potrebbero salvare il mondo, se lo volessimo tutti insieme.
    splendida poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0