PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sogno d'amore

Giorni di noia, giorni di sale,
giorni di inchiostro, giorni di sabbia...
Attimi, avvolti nella foschia
violetta versano, ad ogni tuo sospiro,
nel profumo del calicanto, questo
stupito piacere. Impalpabili
cortine di rugiada e cenere formano
cerchi chiusi. Il sapore di questi
momenti è quello dell'erba e
dell'acqua, a primavera, sotto un
cielo d'argento annerito.
È un inutile illudersi, è un
leggero fruscio di veli all'orizzonte,
prima della caduta della pioggia.
Ca' del lago - 3 Marzo 1975

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • sara rota il 07/07/2007 09:30
    Bella, anche se io vedo l'amore come qualcosa di magico e non di nebbia, colori scuri...
  • alberto accorsi il 25/06/2007 21:37
    Graziosa, preferirei, però , dei versi più brevi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0