username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Angelo caduto

Angelo caduto
sul mio lenzuolo,
le ali dorate,
prive di volo.

Cristalline lacrime
strappano il tuo volto.
Carnali passioni
paradiso tolto.

Tanto sei tenero;
gli occhi da chi ama.
Mortale cavaliere
che perde la sua dama.

Candido vestito-
la vestaglia nera.
Candela eterna-
diventa la cera.

Nel cielo crudele
risuona il canto;
dell'angelo caduto
del suo rimpianto.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

25 commenti:

  • Anonimo il 23/03/2011 12:26
    Che dire bella profonda, mi piace "Nel cielo crudele risuona il canto" di un cuore infranto... Perche l'amore fa scorrere fiumi d'inchiostro...
  • Francesco Garofalo il 11/10/2010 15:42
    oh my god... B-E-L-L-I-S-S-I-M-A
  • Donato Delfin8 il 14/12/2009 12:37
    Piaciuta
  • Anonimo il 07/12/2009 23:24
    Che bella!
  • Maria Piera Pacione il 06/12/2009 22:17
    bellissima e profonda... complimenti
  • danilo il 06/12/2009 17:02
    Brava! La rima ha trovato in te una splendida ballerina, continua a danzare ed io con te a sognare.
  • maynard keenan il 30/11/2009 20:56
    Molto musicale. bella
  • Alfredo Caputo il 29/11/2009 16:47
    "Nel cielo crudele / risuona il canto; / dell'angelo caduto / del suo rimpianto. " Mi piace troppo quest'ultima strofa. La cesura medio forte del punto e virgola che la taglia in due (due versi da una parte e due dall'altra) ed al tempo stesso la collega ancora più fortemente, è una soluzione davvero efficace e suggestiva a livello stilistico. Giuliano, spesso le cose più facili sono quelle più difficili, paradossalmente. In verità la poesia di Matilda non mi sembra così "facilissima" come hai scritto tu. Anzi, alla base vi è un'accurata e complessa ricerca stilistica e formale, oltre che un profondo contenuto concettuale.
  • giuliano cimino il 28/11/2009 23:55
    facilissima ma bellissima sai giocare troppo bene con le parole complimenti
  • Jessica Mastroianni il 28/11/2009 19:01
    Una dolcezza indescrivibile si sprigiona dalle tue parole!
  • Simone Suzzi il 26/11/2009 23:16
    bella..
  • Ruben Reversi il 26/11/2009 18:54
    bellissima, nella negazione vetata e struggente del non amore. incalzante nella forma e nel contenuto. bacio ruben
  • Anonimo il 25/11/2009 21:32
    Bella.
  • Kartika Blue il 25/11/2009 21:27
    emozionante, bellissima!! molto, molto brava!!
  • Antonio rea il 25/11/2009 19:15
    Versi sempre bellissimi e coinvolgenti. .. Nel tuo genere sei unica!!
  • Jurjevic Marina il 25/11/2009 18:40
    Samu, molto gradito il tuo commento, sei un tesoro.. Giuseppe.. anche tu sei sempre presente, e io ti ringrazio.. Qua siamo davvero una grande famiglia..
  • Giuseppe Bellanca il 25/11/2009 18:33
    Bellissimi versi, commoventi nel suo scenario, dimostri una sensibilità al di sopra della norma, la tua vena poetica si esprime bene nell'enunciare forme di dolore che scombussolano la mente... complimenti ciao cara amica, un abbraccio.
  • Samuele Scagliarini il 25/11/2009 16:06
    La tua poesia (in generale, non mi riferisco solo a questa) è disarmante... tendo le dita alle tue parole...
  • Jurjevic Marina il 25/11/2009 14:39
    Ti prego, dammi del TU Barbara, e comunque, grazie mille
  • Anonimo il 25/11/2009 13:44
    ogni volta che un bimbo si viola... ogni volta che un'amore viene tradito... ogni volta che una carezza diventa uno schiafffo e mille altre ancora... cade un angelo... e si ode in cielo uno straziante canto... Bellissima la sua poesia.
  • Jurjevic Marina il 25/11/2009 11:37
    Grazie a tutti.. Salvatore, ci sei sempre - un bacio, Cara Antonietta, dolce poetessa, un abbraccio di cuore, Alfredo, non ho parole , Fabio.. il mio lettore fedele.. molto apprezzati i tuoi commenti.
    Vi abbraccio tutti
  • Fabio Mancini il 25/11/2009 11:33
    Belle e ricercate sonorità. Nei tuoi versi si susseguono la vita e la morte, la purezza e il peccato. Il risultato è una poesia di rara bellezza, equilibrata e completa, come qualche volta lo è la vita. Ritengo che questa sia la tua miglior poesia. Un abbraccio, Matilda. Fabio.
  • Alfredo Caputo il 25/11/2009 11:13
    Notevole.. è difficile leggere poesie così belle ed intense, nonchè così ricercate ed armoniose a livello formale. Hai una capacità di scrittura poetica non indifferente. Mi fa pensare ad un Artaud più semplificato. Il componimento è pervaso da una sorta di tono "surreale". Un essenziale quanto toccante surrealismo. Complimenti.
  • Antonietta Mennitti il 25/11/2009 10:32
    Nostalgica... ma intensamente bella!
  • Salvatore Ferranti il 25/11/2009 10:09
    poesia triste ma molto intensa.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0