PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tu dio

Ascoltando le onde del mare
desidero stare seduta
con la mia solitudine
in questa riva, alla ricerca di Dio.
Tu Dio,
aiutami a ritrovare
un cuore ed una mente pura
dammi
la forza di ricominciare da lì
dove il male
mi ha lacerata.
Dio,
tu che mi ami
per quella che sono realmente
voglio dirti
che sento una croce pesante sulle spalle
ma la Tua mano
mi allevia il peso
la tua voce mi conforta, mi aiuta.
In questa spiaggia vedo le onde
infrangersi sugli scogli
osservo l'orizzonte senza fine
dove in un punto infinito
ci sei Tu, che mi osservi.
Dio,
in qualunque momento
io sarò qui.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Anonimo il 25/12/2011 01:15
    Seguimi ora lascia tutto è vieni.
    Lascia che i morti seppelliscano i loro morti
    Cercami è mitroverai.
  • Pietro Saltarelli il 01/12/2011 18:42
    L'uomo solo con i suoi pensieri, tende a Dio. La sua Anima anela a Lui ed è il trionfo della intimità e della ricerca all'Essenza ultima della vita. Grande... meravigliosa...
    Ti benedico
  • mario durante il 27/09/2011 17:04
    Riponiamo nelle nostre proiezioni un Dio alter ego, quando noi siamo parte di Lui, solo noi lo rifuggiamo, solo noi ci allontaniamo, con la nostra libertà ed insofferenza.
    È incomprensibile alla nostra logica trattenuta dalla razionalità della fisica, solo ora messa in discussione dalle nuove sperimentazioni extra relatività.
    Se l'uomo, con i suoi grandissimi limiti ha "intravisto" aldilà del tempo (esperimento dei neutrini), ha capito che esistono altre Divine dimensioni?
    Bei pensieri i tuoi, indirizzati a preghiera.
  • Ruben Reversi il 18/12/2009 05:57
    CREDO CHE SIA FONDAMENTALE CONFIDARE IN UN DIO DI MISERICORDIA E CONSOLAZIONE,
    I TUOI VERSI INTRISI DI MALINCONIA IN UNA PREGHIERA DA RIVOLGERE A DIO E NON AGLI UOMINI.
    TUTTI NELLA VITA PROVIAMO DOLORE E DISPERAZIONE, MA È DENTRO DI NOI CHE DIO SI MANIFESTA...
    NELLE TUE POESIE NELL'AMORE NELLA VOGLIA DI RICOMINCIARE A VIVERE. BELLA E STRUGGENTE! RUBEN
  • Anonimo il 12/12/2009 00:40
    Interessante!
  • fabio martini il 06/12/2009 09:21
    Lui non e' laggiu' in un punto infinito... lui e' dentro di te che sta aspettando te e non viceversa... alla fine se ci pensi bene piera lui e' anche in questa poesia che hai scritto... brava piera sei brava veramente.. tornero' a leggerti appea posterai. un saluto e buona domenica. fm.
  • Cristina Biagini il 28/11/2009 16:31
    Questa tua bellissima preghiera mi fa riavvicinare a Dio, grazie!!!!!!!!!
  • antonio castaldo il 27/11/2009 19:54
    è una preghiera... viene dal cuore... e quando una cosa viene dal cuore... c'è poco da aggiungere!
    complimentissimi!
  • Vincenzo Capitanucci il 27/11/2009 09:39
    Bellissima... Maria Piera... la solitudine... la disponibilità a lasciarsi andare al movimento... delle onde... riportano... oltre ogni orizzonte... a Dio..

    Io.. sarò .. qui...
  • Anonimo il 26/11/2009 19:16
    Bellissima preghiera già esaudita. Ciao.
  • chiara gondoni il 26/11/2009 15:40
    mmm io nn credo in dio... pero la poesia è bellina
  • Antonio rea il 26/11/2009 11:02
    Bella e dolce preghiera! I versi dedicati all? Altissimo sono sempre bell; questi sono pregevoli!!!!
  • Antonietta Mennitti il 26/11/2009 07:31
    Affidati sempre a LUI... affinche' i malvagi soffrino le pene dell'inferno Maria... DIO c'e' e vede e provvede.
  • loretta margherita citarei il 26/11/2009 07:27
    bella preghiera

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0