username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ragazzo di Amburgo

Ti ho visto davanti ad un metrò
le vene aperte
abbracciato ad un cielo di piombo,
urlavi in silenzio
e te ne andavi verso la notte
con un bacio di amianto
per compagnia.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • STEFANO ROSSI il 08/01/2012 20:56
    Io non sò bene cosa volevi dire, ma appena ho letto queste tue righe mi è venuto un brivido lungo la schiena.
    Mi è piaciuta davvero, corta ma che và subito al sodo.
    Mi è venuto in mente un ragazzo eroinomane, abbandonato dalla società. se è cosi ( o anche se infondo non lo è brava.

12 commenti:

  • Francesca La Torre il 10/01/2012 14:30
    Bellissima, non ha bisogno di commenti, parla da sola.
  • Anonimo il 17/09/2011 17:05
    stupendaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!
  • Anonimo il 06/06/2011 19:40
    Stordito rimango basito...
  • Anonimo il 31/12/2009 21:17
  • Vincenzo Capitanucci il 02/12/2009 14:21
    Molto cruda... struggente... bellissima...

    Brava Dina...
  • Anonimo il 27/11/2009 20:51
    Straziante. In pochi versi hai saputo trasmettere il dolore di un dramma.
  • Antonio rea il 27/11/2009 07:33
    Versi forti, toccanti, dolorosamente attuali. Poesia molto bella nella sua tragicità!!
  • Antonietta Mennitti il 26/11/2009 22:21
    Straziante ma commovente!
  • Anonimo il 26/11/2009 22:01
    leggendola... ho visto l'inferno...è bellissima... straziante e bellissima.
  • Len Hart il 26/11/2009 20:59
    great!!!
  • Anonimo il 26/11/2009 20:56
    Poche righe ma incisive
  • Salvatore Ferranti il 26/11/2009 20:01
    poesia straziante, piena di dolore palpabile...
    commuove

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0