username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fermaglio per capelli

Vecchio fermaglio un po' malandato,
sorreggi le chiome a modo tuo.
Capelli lunghi, ricci sbandati, ciocche
che cadono di qua e di là.
Voglio buttarti ma poi ci ripenso,
il tuo dovere l'hai sempre fatto!
Dai su resisti,
dai su ti tengo...
in fondo la coda è stata fatta!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Salvatore Ferranti il 27/11/2009 20:03
    ironia in questa poesia allegra e spensierata... che fa bene all'umore-
    brava brava
  • francesca cuccia il 27/11/2009 18:49
    una simpatica poesia che fa pensare anche a come le persone avvolte vengono usate e buttate brava.
  • Anonimo il 27/11/2009 17:52
    a volte si fa così anche con le persone... non servono più... si gettano come spazzatura... nella spazzatura... e pensare che sono... siamo una fonte inesauribile di sorprese... come il tuo fermaglio... forse vecchio o fuori moda ma sempre pronto a compiere il suo dovere... Bella... tanti spunti di riflessione...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0