accedi   |   crea nuovo account

Vita

Eppur pareva
gioia infinita,
canto della mente,
pace dell'anima.
È crudeltà
che spinge l'uomo in abissi profondi,
o è consapevolezza
di quel che sempre sarà?
Sofferenza protratta.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Salvatore Masullo il 27/07/2013 16:57
    Bello l'enigma rapppresentato dall'Autrice. Bella la poesia con versi e costrutto ben dosato che rende l'idea immediata al lettore. Riflessione che tutti dovrebbero fare...

12 commenti:

  • DANIELE BOGANINI il 17/10/2013 08:44
    poche parole ma con tanti significati. poesia introspettiva
  • augusto villa il 09/01/2012 10:27
    Bella e scritta molto bene... Complimenti,.. Bravissima!
    ... e quella consapevolezza lacera la mia anima... Ne farei volentieri a meno... --------------------------
  • Attanasio D'Agostino il 05/06/2011 17:09
    bellissima la tua riflessione
    la vita è gioia infinita enche se è offuscata dalla sofferenza
    mi piace tonto
    un caro saluto Tanà.
  • Enrico Scarcella il 11/10/2010 14:29
    Stupendi versi ti faccio i miei complimenti
  • vasily biserov il 20/09/2010 20:51
    sì, una sofferenza protratta, aggettivo molto azzeccato. Bella poesia.
  • Anonimo il 02/09/2010 18:58
    ... o una crudele consapevolezza...
    Mi è piaciuta, ti faccio i miei complimenti.
  • Anonimo il 24/08/2010 17:03
    complimenti.. mi piacciono molto le chiuse epigrammatiche... danno un vago sentore di sentenza personale... anch'io le uso talvolta.. per il concetto espresso concordo.. dalla sofferenza sfocia la vera essenza umana..
  • angela testa il 28/06/2010 18:07
    bellissima espressione...
    piaciuta... nelle parole...
  • Federica. il 18/04/2010 14:53
    Bellissima Poesia! Fa venir fuori un animo profondo!
  • Anonimo il 15/02/2010 23:52
    Sofferenza dovuta ai rimpianti a mio avviso... davvero stupenda
  • Vincenzo Capitanucci il 28/11/2009 12:44
    Direi ad un certo punto... Consapevolezza... che lo spinge negli abissi dell'essere... tramutando la sofferenza in gioia... il buio in luce...

    Bellissima Queen..
  • Anonimo il 27/11/2009 20:45
    come la vita stessa anche la sofferenza giunge al termine... tutto un inizio ed una fine... ci vuole pazienza... uno sbadiglio di ottimismo ed un pizzico di leggerezza... leggerezza per il cuore, per non lasciarlo completamente inabissare... bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0