username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La prostituta

Domandai
ad una prostituta,
cosa fosse l'amore
per lei.
Le si illuminò
il viso,
gli occhi le brillarono,
le sue parole
nel rispondermi,
stille di miele,
dettate da pulizia
d'animo,
in sincerità di cuore.
Pur se
nel suo lavoro,
vendeva il corpo,
lei sapeva amare,
a differenza
di tante altre donne
di buona reputazione,
che all'apparenza
parlano d'amore,
ma illudono,
ingannano,
mascherando il meretricio
nel cuore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

18 commenti:

  • Emiliano Francesconi il 14/12/2013 12:48
    Capita a volte che volte chi dice di amare e' il primo a tradire!!!!!! Amare a parole ma non con il cuore!!!!!!!
  • Anonimo il 28/07/2012 10:23
    Mi piace, poesia originale che racchiude una sacrosanta verità. Un abbraccio
  • giuliano cimino il 28/11/2009 23:19
    la purezza del diavolo, il rancore degli dei, meglio il primo..
  • Vincenzo Capitanucci il 28/11/2009 11:34
    Brava L'or etta...
  • Auro Lezzi il 27/11/2009 23:22
    Tutte quelle che sanno amare quando amano sono pure..
  • Ruben Reversi il 27/11/2009 23:12
    verità stridente, anima dolce... barva loretta. bacio Ruben
  • Anonimo il 27/11/2009 23:07
    prostituirsi per ricevere amore, è più sano di chi vende amore con inganno, ciao lory poesia che tocca con sincerità il tema. ciao Salva.
  • Fabio Mancini il 27/11/2009 22:46
    Nel primo caso c'è mancanza di pudore. Nel secondo, c'è carenza di sincerità. Considera però, che taluni comportamenti non sono del tutto consapevoli, o sono frutto della debolezza. Si dovrebbe richiamare al senso di responsabilità e non al senso di colpa, o di condanna. Fabio.
  • Maria Piera Pacione il 27/11/2009 22:31
    veramente giuste le tue parole... ciò che abbiamo dentro non è mai ciò che può sembrare dal di fuori... complimenti
  • Anonimo il 27/11/2009 22:11
    l'amore non non è razzista... l'amore non fa classificazioni... l'amore è per tutti... tutti quelli che sanno amare, al di là del loro potere e del ceto sociale... bella questa poesia di cui condivido il senso... il messaggio e la consapevolezza che non è tutto oro quel che luccica... a volte è solo effimera parvenza.. BELLA.
  • Kartika Blue il 27/11/2009 22:02
    proprio vero! Bella, bella!!
  • giusi boccuni il 27/11/2009 21:33
    e già... non sempre l'abito fa il monaco...
  • Marcello Rivoir il 27/11/2009 21:10
    oltre alla bellezza del racconto e la profonda riflessione, la tua opera mi ha richiamato in mente come spesso, le moglie di facoltosi, dottori, gente che si ritiene "elitè" viva una vita così vuota, priva di qualsiasi forma di amore... vivono in una profonda ipocrisia... privi di autenticità... cmq la poesia è ottima... davvero bella... semplice ed efficace..
  • Anonimo il 27/11/2009 21:00
    Lor, la professione di prostituta porta a non poter amare, altrimenti penso che non riuscirebbero a vendere il proprio
    corpo... ma ritengo che sappiano benissimo cosa sia l'Amore..
    Bella e vera...
  • Salvatore Ferranti il 27/11/2009 20:59
    hai proprio ragione loretta, l'apparenza inganna eccome...
    onore alla prostituta e alla tua splendida poesia
  • Anonimo il 27/11/2009 20:54
    molto apprezzata..
  • Antonietta Mennitti il 27/11/2009 20:50
    Lei sa amare e infonde negli uomini alcuni momenti di passione, anche se i lei questo sentimento e' assente del tutto. Ma e' pur vero che recitando la sua parte... il suo amore e' dettato dal corpo ma non dal cuore. Interessante poesia accompagnata da un'acuta osservazione!
  • Anonimo il 27/11/2009 20:22
    Crudele ma inesorabilmente vera... apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0