PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La breccia

Quando
si apre
una breccia
nei miei pensieri

respiro

profondamente

infiniti paesaggi soleggiati

dove
amo

passeggiare
nelle tue effimere

lontananze

vicino
al profumato fiore

schiuso
dalla mia candida solitudine

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • loretta margherita citarei il 28/11/2009 21:31
    melanconicamente stupenda, dolcezza infinita
  • Anonimo il 28/11/2009 15:00
    Che bella Vincenzo...
    pochi versi ma così intensi da lasciare senza fiato
    mi è piaciuta troppo la chiusa
    ciao
    Angelica
  • Anonimo il 28/11/2009 13:57
    un gioiello questa poesia!
  • Anonimo il 28/11/2009 12:25
    infiniti paesaggi.. nei passaggi.. dentro le onde delle costellazioni.. fino a schiudere un fiore
    con la mia candida solitudine..
    bellissima Vincenzo
  • giusi boccuni il 28/11/2009 11:33
    bellissima, in questo delicato, quasi timido accostarsi ad un fiore schiuso
  • Anonimo il 28/11/2009 10:50
    può esservi solitudine dove vi è un'anima capace di sentire il profumo di un fiore... in mezzo al cemento... di vedere il sole e sentire che gli carezza il viso anche se quel giorno il sole... non si è svegliato? vi è molta più solitudine in mezzo alla folla... piuttosto che dentro l'anima di alcune persone... questa Poesia me lo conforma... mi conferma la ricchezza d'animo:BELLA, grazie riscalda dentro.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0