accedi   |   crea nuovo account

Gesti, parole, sguardi, nel tempo

in alcuni miei gesti rivedo
i gesti di mio padre
in alcuni sguardi rivedo
i guardi di mia madre
con il suo sereno sorriso
e lungo il fiume
dei miei anni
riavvolgo la mia vita
scivolano parole nelle mie labbra
e alla fine
torna sempre un giorno perso
un sorriso che ti porti la primavera
un domani che ti porti nostalgia
un vento di tristezza
un dubbio della bellezza della vita
in alcuni occhi incrocio
gli occhi di me
ora in trappola dalla mano
del destino
in alcune voci
ascolto le voci che ho raccolto
dentro il mio sorriso verso voi

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • antonio castaldo il 15/12/2009 20:31
    portiamo dentro con orgoglio quello che ci hanno trasmesso e che noi trasmettiamo
    a chi domani porterà in giro con se una piccola parte di noi. tutto molto bello!
    complimenti!
  • Anonimo il 28/11/2009 23:27
    Dolce.
  • loretta margherita citarei il 28/11/2009 21:19
    bella
  • Kartika Blue il 28/11/2009 18:13
    che dolce!! bellissima!!
  • Anonimo il 28/11/2009 11:47
    il padre, la madre... noi siamo anche loro... e i nostri figli saranno un po' di noi... e ritroveremo un po' di noi in tutto quello che faremo... come del rsto abbiamo noi trovato... nel sorriso di un bambino... per una carezza donata... nell'odio di un uomo per una richiesta d'aiuto... a volte nona ascoltata... bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0