PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Giorni senza memoria

Luna tra la polvere
Sussurra tutto quello che non c'è
È il fumo che corrode
È perlomeno come il rancore

Il sesso non è mai la finalità
di quello che vuoi
il sesso è lo specchio infinito
di quello che dai..

Il sole in solitudine
aspetta tutta l'acqua che non c'è
e il ramo la vuole
è un bisogno d'amore

Il silenzio resta spento nella città
(deciderai...)
il silenzio resta acceso sotto la luna
(.. le parole che vuoi)
È una clessidra infinita
il tempo senza vita
dei giorni che non hai memoria
di quelli che ne hai troppa
Ombre, ricordi e gocce
nebbie venti e piogge
giorni tristi e di glorie
spezzate dalla storia

Dalla memoria di altra storia
dalla tua storia, la tua storia

Masticare cenere
e il vuoto che c'è
è il niente straripante
è un amore in re minore

E sono un vulcano
che si sposta con estrema facilità
da un limite all'altro
dei confini della mia verità

Le nuvole in cambio
danno aria... aria
le nuvole in cambio
daranno altra aria

 

l'autore giuliano cimino ha riportato queste note sull'opera

scritta nel Maggio 2007, in tre giorni, in pomeriggi di solitudine, i primi e gli ultimi versi erano la poesia principale, a cui aggiunsi, il ritornello, poi musicata, parla dell'essere inadatto e del tempo


1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 07/05/2011 14:56
    Bellissima
  • Jurjevic Marina il 29/11/2009 00:08
    Il sesso non è mai la finalità
    di quello che vuoi
    il sesso è lo specchio infinito
    di quello che dai..
  • giuliano cimino il 28/11/2009 22:29
    grazie.. confesso che questa mia canzone mi piace parecchio anche a me, anche se non dovrei dirlo...
  • loretta margherita citarei il 28/11/2009 21:10
    condivido con arbara molto intensa
  • Anonimo il 28/11/2009 14:03
    l'amore avvicina... il sesso troppo spesso allontana... e il sole continuerà ad attendere guardando quel ramo sfiorire... senza poter far nulla, non si può avvicinare perchè di fuoco lo vedrebbe ardere e morire... a volte anche nella vita è così... e l'aria, si l'aria un momento di sollievo, a volte solo apparente, molto bella.