username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sicilia

Filari di fichi d'india
in file dispari sparsi,
arsi dal sole
nella polvere antica
eppur moderna
di una mulattiera montana.
Contadini, nei piccoli campi di carrube,
con la vanga scavano buche
nell'arida terra,
irrigata dal sudore
di una vita di stenti,
ma colma di orgoglioso amore.
Volti antichi ti scrutano da lontano
penetrando i pensieri
e rubando
il tuo cuore,
mentre pian piano
il rosso del sole
scolora nell'intenso arancione
di un tramonto
che scivola dietro una vetta
a picco sul mare.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • giovanna raisso il 04/01/2010 18:10
    descritta con il cuore..
    bella
  • karen tognini il 04/01/2010 16:01
    BELLA... LA SICILIA... bella la poesia...
  • Anonimo il 28/11/2009 22:57
  • Salvatore Ferranti il 28/11/2009 17:43
    stupenda questa poesia, dedicata alla propria terra... che è anche la mia...
    bravo
  • Giuseppe Bellanca il 28/11/2009 15:56
    È proprio bella la mia Sicilia... descrizione perfetta... bella poesia... bravo ciao.
  • Anonimo il 28/11/2009 15:40
    bella... mi sono persa in quel tramonto, per un attimo... ho respirato a pieni polmoni su quella vetta a picco sul mare... Grazie, molto molto bella.
  • Patty Portoghese il 28/11/2009 14:59
    Descrizione superba!
  • Anonimo il 28/11/2009 14:48
    La terra da te descritta nella poesia, assomiglia per colori alla mia, sono stata in Sicilia in provincia di <Ragusa, a ritirare un premio ad un concorso di poesia,
    ricordo i suoi colori e profumi, specialmente mi sono rimaste impresse delle colline ricoperte da fiori color fuscia,
    mi sai dire che fiori sono?
    Con la tua poesia mi hai portato di nuovo nella tua calda terra.
    ciao
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0