username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Dedicato alla mia terra

Ti ho sempre amata terra mia
Tu che tieni il nome Albania.
A te che ho regalato il primo pianto,
A te che i primi versi ho dedicato.
Non c'è bisogno che ti pensi
Tu sei già alla radice dei miei sensi
Nelle tue strade non asfaltate
ho visto storie mai raccontate.
Oggi sono questa grazie a te
che il cuore d'amore mi hai fatto riempire
Tu che mi hai dato l'anima forte
e il dolce sorriso sul mio volto.
Oggi sono lontana, e tu là che mi aspetti
E io un giorno tornerò da te
Perchè io sono tua e tu sei mia!
Io ti appartengo o mia ALBANIA!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Anonimo il 30/11/2009 16:36
    .. bella dedica.. tu sei nella radice dei miei sensi.. e io che abito il mondo di appartengo..
    brava
  • Antonietta Mennitti il 29/11/2009 14:00
    Splendida poesia... si un giorno ritornerai da lei, ne sono certa! Brava
  • Anonimo il 29/11/2009 13:33
    Dolce descrizione dell'amore provato per la terra natia, si io so che tornerai, te lo auguro con il cuore.
  • Maurizio Cortese il 29/11/2009 11:17
    Un albero cresce dalle sue radici e mai potrà allontanarsene: versi forti e nello stesso tempo delicati.
  • Vincenzo Capitanucci il 29/11/2009 09:07
    Il paese delle aquile... bianche... volanti nel cuor... dell'Alba mia...
    Amate radici...
    Brava Pippi...
  • Anonimo il 28/11/2009 22:20
    Bella dedica, complimenti.
  • Salvatore Ferranti il 28/11/2009 17:39
    davvero una bella dedica al proprio paese... sei stata brava
  • Salvatore Ferranti il 28/11/2009 17:39
    piaciuta, applausi
  • Anonimo il 28/11/2009 17:24
    le proprie radici... portarsele dentro anche quando si vive lontano... con così tanto ardore... bella, emozionante poesia.
  • Anonimo il 28/11/2009 16:57
    Sa e bukur! Naten e mire! Tungjatjeta!
  • loretta margherita citarei il 28/11/2009 16:30
    dolce!
  • pippi calzelunghe il 28/11/2009 16:08
    grazie.
    ci voleva, sopratutto oggi, che è la sua festa, della bandiera e dell'indipendenza. poi è troppo facile di questi tempi attaccare la propria terra dimenticando però che ci sono altre mille cose per cui possiamo cantare, e rendere la nostra patria(a prescindere quale sia) un orgoglio.
  • Ugo Mastrogiovanni il 28/11/2009 15:53
    Finalmente un po' di amor patrio, brava!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0