username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Tregua

Nella tregua ristagno
convinto che il tempo
possa cambiare
lo stato delle cose
che se io mi impegno
magari
una via d'uscità c'è
che non preveda poi
la resa incondizionata
la settimana è ancora lunga
alla fine
si vedrà
chi avrà avuto ragione
ma non so perchè
tremo lo stesso

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 29/11/2009 08:30
    Si ha l'impressione di stagnare... tanto l'avvanzare del ruscello...è impercettibile... ma se ti guardi intorno vedi che i paesaggi... leggermente cambiano...
    Bellissima Salvatore... vedremo che succede a fine settimana...
    intanto... buona domenica...
  • Anonimo il 29/11/2009 06:49
    la tregua è un'ìillusione... il ristagno è il nostro corpo.
    Respira Salvatore, respira a pieni polmoni solo l'aria della prima alba!
    un abbraccio
  • Jurjevic Marina il 28/11/2009 20:55
    Ma non so perché tremo lo stesso... ma la via d'uscita c'è...
    Molto apprezzata
  • Anonimo il 28/11/2009 20:50
    ... dove mi son rifugiato? ho l'impressione di non essermi rifugiato da nessuna parte, mi sono abbandonato, ma non so a cosa... cita Pessoa... come a volte senza sapere il perchè... si trema. bella, bella veramente tanto.
  • Anonimo il 28/11/2009 19:44
    Siedi sulla riva del fiume e aspetta... qualche cosa succederà senza che tu faccia niente, tregua...
    è una filosofia di vita...
    buon weekend
    Dani
  • Don Pompeo Mongiello il 28/11/2009 19:22
    Veramente piaciuta in uno stile proprio. Bravo
  • loretta margherita citarei il 28/11/2009 19:17
    forte sei forte

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0