PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

In Attesa Di Te

In attesa di te
che scemo a pensarti mia..
sono stato io

In attesa di che
di quello che qua non c'è
sono stato scemo
a pensare di.

su di te
a pensare che..

Tu aspettassi me
tu aspettassi uno come me

I miei castelli di sabbia
che faccio io, che faccio sempre
sulle donne che incontro
e su quelle con cui perdo
poche, certe quelle che vinco...
non convinco

I miei castelli da terra
che faccio dal niente
sulle donne come te
e quelle con cui ci perdo tempo
certe... con cui non vinco

 

l'autore giuliano cimino ha riportato queste note sull'opera

scritta nel dicembre 2006, parla della disillusione di una persona quando capisce che non otterrà mai ciò che vuole veramente, nel caso una donna, ma può essere di tutto


2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 29/11/2009 23:51
    Piaciuta. Aspetta di raccogliere il frutto quando è maturo, quando è acerbo è aspro il suo sapore, pazienta, tutto avviene al momento dovuto.
  • loretta margherita citarei il 29/11/2009 13:38
    non ti scoraggiare, piaciuta
  • Anonimo il 29/11/2009 13:03
    non si è scemi... sappiamo che nessuno oggettivamente ci appariene.. però sognare, lasciarci trasportare in quel limbo
    soffice e sentirci protetti nell'appartenere a qualcuno e sentirci invincibili nel prenderci cura di altri che sono in noi e diventiamo noi... non più... tu ed io... e chi sfugge... qualscosa ci ha lasciato... chi scivola via... forse non ha capito o forse non era il momento... chi desideriamo... forse arriverà.. arriverà il nostro momento... mi è piaciuta molto.
  • Anonimo il 29/11/2009 12:45
    Illudersi o sognare, se ti illudi non sei te stesso e invece lo devi sempre essere, se sogni, prima o poi capiterà quella giusta. Piaciuta