accedi   |   crea nuovo account

Notturno

S'avvicina la sera,
io e te spudorati,
nudi ed intrecciati.

Allegramente spiati,
dalla fiamma
del vecchio camino.

Fremiti continui,
coprono i rimbombi
di tuoni lontani.

Incessante vibra
la musica unica,
di questa atmosfera.

Ed i nostri corpi
danzano un'infinito,
che non c'era.

L'amor ci copre
e cala la notte
sulla piccola valle.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Floriano Crescitelli il 02/10/2011 22:51
    Elegante e dolcemente erotica
  • Anonimo il 20/08/2011 13:57
    Complimenti per i versi che parlano di questo Amore, appositamente scritto con la lettera maiuscola... mi piace anche l'impostazione metrica!
  • giovanna raisso il 30/11/2009 18:59
    la valle, la notte, il camino acceso e corpi che danzano".. un infinito, che non c'era.."
    bellissima immagine (tranquillo.. non guardo..)
    bravo auro
  • Antonietta Mennitti il 30/11/2009 17:52
    Molto sensuale.
  • Vincenzo Capitanucci il 30/11/2009 11:25
    Bellissima Auro... sensibile sensualità... di un infinito... che non c'era... creato con le nostre mani... dalle bocche amanti...
  • Anonimo il 29/11/2009 23:48
    quell'amor che copre... un piumino di tenerezza... la musica dei tuoni che si intrecciano con la musica dei sensi che raggiungono l'apice del sublime... bella... non troppo sfrontata... ma non lascia nulla da immaginare... disegna tutto... completamente... bella...
  • Maria Piera Pacione il 29/11/2009 22:36
    dolcemente amorevole
  • loretta margherita citarei il 29/11/2009 21:14
    dolce romantica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0