accedi   |   crea nuovo account

Da quando abitiamo in un monolocale mi macchi le camicie con il tuo cafè nero

Stavo
cedendo

stavo
cadendo
nella trappola
di scrivere
per Te

I panni puliti
non vanno mostrati
li sporchiamo già noi
da soli
in famiglia

fra me e me
da solo a solo

senza ipocrisie

adesso
facciamo
i conti

Stai zitta
Cara mia

adesso parlo io

ami i controsensi
le vie senza uscita

anch'io

ma chi amo silenziosamente Te

Amore

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 12/04/2010 18:25
    ma chi amo silenziosamente Te

    Amore...
    bellissima
  • Anonimo il 10/12/2009 23:27
    Dott. grand. poet., Io ci vedo il desiderio del tè in luogo del cafè
  • Kartika Blue il 30/11/2009 20:47
    Che immensa fantasia!! Bellissima!!
  • Marcelllo Barbuscio il 30/11/2009 20:38
    Certo che con te non ci si annoia mai, eh?? Amore ed ironia... binomio doc...
    Grande, sempre... ciao Marcello
  • Anonimo il 30/11/2009 19:00
    amo te... coscienza... amore... anima... capace di farmi ridere, piangere, brillare... quasi se questa tirata d'orecchie venisse fatta... facendo l'occhiolino... prendendo per un orecchio e con quell'aria... un poco scanzonata... mi è piaciuta molto.
  • Anonimo il 30/11/2009 12:09
    .. adesso faciamo i conti... ma lo so ci vogliamo bene..
    splendida
  • Fabio Mancini il 30/11/2009 12:04
    Bellissima e spontanea. Fabio.
  • Anna G. Mormina il 30/11/2009 11:28
    ... vivendo con più persone, gli scontri sono inevitabili... (ne ho avuto uno io ieri...),... si litiga, per un po' non ci si parla... eppure ci si vuole bene, ci si ama... splendida!!!!
  • Patty Portoghese il 30/11/2009 10:42
    Ami l'amore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0