username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il vecchio e la bambina

È un lento movimento
la luce che sfalsa e
la pia testa reclinata al suolo
mordace scoprire che
ti respiro ancora.

Vivo, esisto, soffro.
Mi chiedi il senso
e non ascolti
perchè noia e diletto
son tue sole compagne.

M'ingannò il tuo riso
quando ancora credevo,
vedevo il giallo oro
della mia anima
tra dita flessuose di bimba.

Ora che la calda estate
mi conduce al tetro filare
e il tuo scialle perso
si svolge tra rami bruni,
so di aver vissuto.

Malinconia d'agosto
piccola bimba malevola,
culla nel tuo grembo
di donna matura
il sogno di morte del vecchio.

 

0
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 02/07/2015 18:40
    Un serto floreale per questa tua eccelsa.

7 commenti:

  • sara meneghello il 21/05/2011 16:42
    Versi molto belli. Mi piace
  • isabella zangrando il 01/12/2009 16:45
    incredibile sul serio! In ogni caso non sono d'accordo "io vecchio poeta tu cara bambina dagli occhi dolci come il miele" "è che negli occhi tuoi liquidi annegavano i miei" sono versi molto delicati, portano con se un grande affetto. bravo...
  • Anonimo il 01/12/2009 16:31
    Incredibile coincidenza... lo stesso giorno ho pubblicato anch'io una poesia con lo stesso titolo!! La tua è più bella però... facciamo cambio? Brava.
  • Kartika Blue il 30/11/2009 21:51
    che bella!!
  • loretta margherita citarei il 30/11/2009 21:16
    intensa
  • Anonimo il 30/11/2009 20:28
    Bella.
  • Anonimo il 30/11/2009 19:43
    Amara e tesa... molto molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0