accedi   |   crea nuovo account

Il volto della vita

Vedere il volto della vita,
comprendere quegli aspri
sentimenti

che ancor s'annidano nel cuore
umano, ove nessun spiraglio
di luce fa mai capolino.

Sapere che, al di là della
frontiera, un qualunque uomo,
con un fucile in mano

potrebbe trovarsi accanto ad
un nemico;

conoscere le ragioni di quel
pianto di gente senza patria
alcuna

che da anni rincorre la speranza
di vivere,

un giorno con serenità...

E non poter cambiare il mondo,

questo mi turba!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • vasily biserov il 29/03/2010 00:42
    l'uomo, stringendo un contratto sociale, ha scritto delle leggi. peccato che oggi pensiamo siano delle leggi 'naturali', che non si possono cambiare, e così siamo costretti a vivere con delle norme assurde
  • Anonimo il 30/11/2009 22:06
    leggendoti mi pongo una domanda che non mi è nuova... perchè come tanti burattini non riusciamo a tranciare quei fili trasparenti che di acciaio hanno la forza... perchè non riusciamo a far comprendere che condividere è il modo più gratificante di vivere e la terra non appartiene a nessuno, tranne che a se stessa... che ognuno a diritto di preservare la propria dignità... e che un grilletto schiacciato... un bomba esplosa... un sacrificio umano... portano solo ad altra violenza... perchè mangiafuoco che decide come e quando... non ha una coscienza ma solo tanti gatti e volpi al suo comando... ma dove si è smarrita l'intelligenza... stò imparando che ci sono domande a cui non troverò mai risposte... o troppo complesse o troppo scontate... bellissima.
  • loretta margherita citarei il 30/11/2009 21:10
    intensa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0