PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Silenziosi eroi

Non si diventa eroi nel tacere
e non v'è debolezza nel parlare
nel confessar le pene del tuo cuore
tacere sempre... può vuol dir morire.

Socchiudi lentamente le persiane
dell'anima rattrista che c'è in te
può esser freddo il vento al suo passaggio
può fare tanto male... oppur guarire.

Forse inganna te, ma non tutt'altri
il gaio che dispensi a larghe mani
lo specchio non si guarda in controluce
ma quando il sole ci scalda le spalle.

Facciamo un passo indietro, parliam d'eroi
per gli altri si... ma a te, che ti rimane
del tempo fresco e giovane... passato
solo la speranza di una tranquilla sera?

... è una cambiale senza garanzia.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • pauline buono il 03/07/2011 16:29
    bellissimaa! spesso cio che teniamo dentro con il passar del tempo puo logorare la nostra anima...
  • Vincenzo Capitanucci il 01/12/2009 12:54
    Bellissima Marcello... si può morire... nel non parlare... in un struggersi dentro... senza fine...
  • loretta margherita citarei il 01/12/2009 06:27
    splendida
  • Anonimo il 01/12/2009 00:51
    una lacrima rende più umani... una parola che nasce dal cuore, dal proprio dolore... avvicina, accomuna... celarsi dietro una falsa gioia è vero inganna solo noi stessi... e cosa conta... ingannare noi è come ingannare gli altri... ingannare gli altri è come ingannare noi... il tempo scorre veloce... la vita ha un suo capolinea... poi... non dobbiamo occuparci ora di quello, ora dobbiamo cercare di vivere pienamente... vivere al meglio... molto, molto bella, fa pensare tanto, riflettere a lungo... Grazie.
  • Anonimo il 30/11/2009 21:42
    Piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0