PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ti Devo Cancellare

Hai fatto diventare
una goccia un fiume
Hai fatto cambiare
una lacrima in un mare

che non si può cancellare

perché non c'è
un pensiero che, un pensiero che
non mi faccia pensare a te
che non dica chi è
l'altra parte di me

Ti devo cancellare
Lo devo fare
Ci devo rinunciare
Ti devo rinunciare
Rinunciare a te

Lasciami stare
Un po' pensare a te

Che altro non posso fare
Altro non posso più fare

 

l'autore giuliano cimino ha riportato queste note sull'opera

la prima poesia, della mia vita, poi canzone scritta all'età di 15 anni. Può piacere, oppure può fare ca.. re, bè l'ho messa, perchè per me è importante, è la prima vera cosa scritta in vita mia


1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 02/10/2013 05:47
    Piaciuta... complimenti.

5 commenti:

  • Raggio Di Luna il 16/04/2012 22:24
    facile immedesimarsi..è così difficile cancellare! bravo
  • Jurjevic Marina il 01/12/2009 23:14
    A me piace quando ripeti i versi.. rafforza.. mi piace il tuo stile.
  • giuliano cimino il 01/12/2009 12:29
    grazie vincenzo per il tuo gradevolissimo commento...
  • Vincenzo Capitanucci il 01/12/2009 10:48
    mi hai immobilizzato nel tuo tempo... ridotto ad una piccolissima lacrima di mare... dove sto naufragando... nell'altra parte di me...
    Sarà dura cancellarla...
    Molto bella... Giuliano... Altro non posso più fare...
  • max22 - il 01/12/2009 09:34
    Onestamente non colgo il senso, sarò troppo vecchio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0