accedi   |   crea nuovo account

Febbre d'amore

Stanotte l'amore
ha lasciato un profumo
nel quale vorrei ancora
perdermi...

Mi ha bussato ed io l'ho
aperto,

spinta dal tono della sua
voce,

un sussulto che tuttora
mi attraversa, e di cui ne
conservo l'eco.

Non voglio altro per me
se non questa follia che

come spirale circonda le
vette più alte dell'ego,

in questo cielo azzurro in
cui mi riempie i battiti
del cuore.

Ho voglia ancora di sentirmi
così...

delirante

di questa febbre d'amore!

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • aleph il 02/12/2013 10:53
    belli questi versi. chi non vorrebbe restare tra quelle emozioni.
  • Ruben Reversi il 02/12/2009 21:06
    profumo intenso d'amore e di memoria. veramente bella! bacio ruben
  • Vincenzo Capitanucci il 02/12/2009 08:45
    Un profumo... irresistile... bussante alle porte di un cuore... sempre aperto... s'infiamma il Corpo...

    Bellissima Anto..
  • Dolce Sorriso il 02/12/2009 08:40
    puro sentimento...
    piaciuta
    brava
  • Antonietta Mennitti il 02/12/2009 07:27
    Grazie amica mia... la sensibilita' ci unisce! Grazie.
  • Anonimo il 01/12/2009 23:25
    in un'ampolla quel profumo... in una clessidra la spirale per riportare sulle vette e ritrovare i sussulti fermando poi il tempo... e la febbre... che sia delirio e che torni ogni volta che il battito rallenta per non farlo fermare per sempre...è bellissima Antonietta ed io ti dono un sorriso per ringrazierti di questo nuovo dono.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0