username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un istante

E tra le mani
prendesti il suo cuore

Ne avevi sentito
l'odore di sangue
ne avevi ricordato
il sapore mortale

E lo stringesti come spugna
tra le unghie

Ne avevi il terrore
della sincerità
temevi la debolezza del
riconoscerlo

E ne facesti colare
vita
in un barattolo di ruggine
e sale

E ne bevesti sarcastico il succo
noncurante
egoista
brutale

E lo guardasti agitarsi in sussulti
prima che si spegnesse
al tuo squallido
buio

-Le tue lacrime
mozzano il mio
respiro
conclamano e rafforzano
legame e completezza

Non temere
Angelo vagabondo
il tuo spirito non è umano
il tuo cuore
proiezione celeste
sarà il rimpianto eterno
di una illusione strisciante...

... che credette invano di rubarti
l'anima
e perse
la sua
in un istante...-

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Dolce Sorriso il 04/12/2009 12:57
    senza respiro la leggo
    la rileggo,
    emozione e sentimento mi innondano gli occhi.
    Sei semplicemente fantastica,
    il tuo sentire non è comune...
    sei di un'altra dimensione.
    TVB
    Anna
  • aleks nightmare il 04/12/2009 11:15
    Stupenda!!!!
  • augusto villa il 03/12/2009 15:34
    Sublime... 5 stelle più un centimetrooooo!!!
    Bravissima...... e non sono di parte!-------------
  • laura cuppone il 03/12/2009 09:35
    a chi toglie
    sarà tolto...
    a chi dona.. donato...

    senza condizioni é
    l'amore
    eterno
    vero
    divenire dello spirito...

    amare...
    un marchio indelebile
    a fuoco
    sul cuore...

    l'abuso... uccide la tensione all'amore
    ma perisce della sua
    mancanza...

    nulla sarebbe un carnefice
    senza la sua vittima...
    ... povero mostro...
    senz'anima...

    grazie... Angelo...
    grazie a tutti...

    Laura
  • ANGELA VERARD0 il 02/12/2009 20:32
    straordinaria... versi da conservare per contenuto, espressioni e stile
  • Rino il 02/12/2009 17:32
    È straordinario come riesci a dipingere con le parole... Sei un incanto! Sembra di veder colare il sangue da quel pugno, di veder bere avidamente da quel boccale.. e poi... drammaticamente sgorgano le lacrime... che trovano la tua comprensione...
  • loretta margherita citarei il 02/12/2009 15:40
    incantevole sei eccezionale
  • Anonimo il 02/12/2009 11:31
    meravigliosa... angeli raminghi se ne incontrano... spesso... lasciano scie al loro passaggio di apparenti auree... ma celano il tormento... la chiusa è semplicemente fantastica. bella
  • Anonimo il 02/12/2009 09:34
    .. quando le parole diventano poesia...
  • Anonimo il 02/12/2009 09:12
    perdere l'anima in un istante...
    bellissima!
  • Anonimo il 02/12/2009 09:03
    T. A.
    Provvenire da un'altra dimensione
    e continuare nonostante la ruggine ad amare
    non è stoltezza... vero? tesoro
    e solo parte integrante di quell'anima che contraddistingue l'essenza vagabonda.
    Bellissima.
    Sorella adorata
    Angelica
  • Salvatore Ferranti il 02/12/2009 08:55
    ... che credette invano di rubarti
    l'anima
    e perse
    la sua
    in un istante...-


    sei sempre bravissima... Laura, quando scrivi
    5 stelle
  • Mirka Naldi il 02/12/2009 08:54
    Bella! Mi è piaciuta molto, e mi ha ricordato la mia "fino all'ultima goccia". Complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0