accedi   |   crea nuovo account

Arcobaleno

Cime innevate,
si perdono
nel verdeggiante
orizzonte,
di una rigogliosa pianura
profumata di glicine.
Canuti pastori
si crogiolano
al riparo dalla calura,
di un agosto luminoso
e ricco
di messi abbondanti.
Lo scampanio ritmico
del gregge
riempie
di festosi rintocchi
l'aria tersa
e piena
della fragranza
di fiori
dai mille colori,
che petalo
dopo petalo,
tracciano in cielo
un arcobaleno,
catena spezzata
e risoluzione
dei nostri dolori.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Kartika Blue il 06/12/2009 13:51
    ma che bella!!!
  • Anonimo il 02/12/2009 17:16
    non una poesia... un dipinto... un dipinto in versi... cime innevate a ridosso della familiarità... allegra e spensierata di un momento di vita che era il quotidiano... ora è un'eccezione... bellissima... come cornice il candore delle cime... esaltano l'emozione che questa opera regale... Grazie.
  • loretta margherita citarei il 02/12/2009 15:06
    bel paragone del fiorearcobaleno
  • Anna Maria Russo il 02/12/2009 14:57
    molto bella... le cime innevate... il verde dei prati... i colori dell'arcobaleno. il contatto della natura
  • Vincenzo Capitanucci il 02/12/2009 13:59
    Pecorelle nel cielo... tracciano un arcobaleno... di speranza...

    Molto bella... Fabio...
  • anna rita pincopallo il 02/12/2009 11:21
    poesia che sprigiona un senso di libertà e di serenità nella calma rilassante della natura bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0