PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Consolanti Convinzioni

Dimmi che
non vuoi tornare
dimmi che
non vuoi vedermi
mi servirà a sentirmi bene
mi servirà a sentirmi meglio

Ma tu prima dici che
mi vuoi vedere
e poi dici te,
mi vuoi perdonare
ma sono io che non lo voglio fare
ma sono io che non lo posso fare

Tanto scivoli via
come sempre tu tu, tu, tu
tu scivoli via
come acqua su su su di me, di me
scivoli.. piovi su me
proprio te.. proprio te
che dicevi che..
che dicevi te

E dire che
io ti mancavo
[che non ti chiamavo]
e dire che
non mi mancavi
[che tu mi chiamavi]
per niente
"sai a volte la gente
dice cose che non pensa"

E ora che
tu mi vuoi vedere
che mi vuoi parlare
io non ti voglio più vedere
non ti voglio più parlare
e... non ti voglio più

Ma tanto tu scivoli via
come sempre ogni volta di più, di più
tu scivoli via
come alcool su su su di me, di me
scivoli.. su di me
proprio te.. che
che dicevi che..

Non ti voglio più
non ti voglio più..
non ti cerco
e non ti penso più

 

l'autore giuliano cimino ha riportato queste note sull'opera

scritta nel settembre 2007, dopo molti mesi una mia ex voleva vedermi, peccato che il male subito non si dimentica..


0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • giuliano cimino il 02/12/2009 15:07
    grazie, il tu e il su accompagano la chitarra, e non mi anadava di toglierli li vedo originali anche per una lettura di questa..
  • Anonimo il 02/12/2009 15:03
    molto bella
  • vasily biserov il 02/12/2009 14:31
    bella... però sinceramente non capisco questi tu, tu, tu e su, su, su
  • Roberta T. il 02/12/2009 11:25
    diretta e incisiva.. bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0