username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Chi sono?

Mi sono cercata
nel consenso
delle persone amate.
Mi sono trovata
quando ho capito
che mi ero persa
vivendo per loro.
Io non sono mai esistita,
la vita,
non mi era mai appartenuta.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • irene. il 13/06/2012 19:17
    tema difficile, affrontato con semplicità e schiettezza.
    spesso le persone che aiutano troppo gli altri, lo fanno egoisticamente.
    per non pensare al proprio dolore, concentrandosi su quello altrui
  • Grazia Denaro il 09/02/2012 22:26
    Si è sempre in tempo di rimediare francesca, il proverbio dice che non è mai troppo tardi.
  • Anonimo il 26/09/2011 15:23
    Francesca, mi hai commossa profondamente: è la storia di tante donne, generose con tutti tranne che con se stesse! Ma c'è sempre tempo, sempre, per cominciare ad amarsi. E, il tempo perso, grazie alla profondità sia della sofferenza che della consapevolezza maturate, può subire un'accelerazione ed intensità di utilizzazione inimmaginabili. Auguri, Francesca, sentiti e personali perchè una voce interiore mi dice che questa poesia è specchio anche di te. Accetti un abbraccio? Vera.
  • Anna Rossi il 23/08/2011 09:57
    lucida realtà ben descritta in poche parole.
  • letizia salerno il 01/11/2010 20:53
    spero che a distanza di un anno tu abbia ripreso la tua vita in mano...
  • Anonimo il 01/07/2010 12:15
    Com'è sbagliato cercarsi nel giudizio e consenso degli altri... non c'è cosa peggiore... ma non è mai troppo tardi infatti per ritornare da se stessi
  • Giacomo Scimonelli il 25/06/2010 19:14
    non è mai troppo tardi... brava
  • luciano tagliapietra il 06/05/2010 21:21
    Vivere per gli altri? È giusto? Dare agli altri tutto di noi stessi; e poi se non abbiamo dato niente a noi stessi: chi siamo? Siamo quello che pensano gtli altri di noi o quello che pensiamo di noi stessi. Ama il prossimo tuo come te stesso, ma prima devi imparare ad amare te stesso altrimenti non puoi amare gli altri.
  • Anonimo il 22/03/2010 15:25
    Poesia grido, malinconica e molto triste. Sentimenti che riempiono le corde di una vita. Poesia gradita.
  • Paola B. R. il 15/03/2010 11:39
    L'ho provata anch'io questa sensazione... di vivere nel ricordo di un'altra... molto tempo fa!!!!
  • lucia lo cascio il 10/03/2010 11:16
    Molto intensa la tua poesia, aiuta a riflettere. Grazie Francesca
  • Barbara Scarinci il 08/03/2010 19:41
    Triste ma molto bella!!
  • denny red. il 24/02/2010 02:13
    triste poesia, mi sono cercata.. brava francesca bella.
  • Kartika Blue il 06/12/2009 13:54
    ti eri persa.. ma ora l'hai capito e sei in tempo per ritrovarti, Molto bella!!
  • Anonimo il 03/12/2009 19:51
    Nel momento del dolore e della solitudine l'uomo ritrova se stesso, più di quanto potesse fare nel mezzo del caos. Bella.
  • Anonimo il 03/12/2009 14:38
    dura e malinconica... questa presa di coscienza..."mi ero persa vivendo per loro...", leggendo questa tua rifletto e penso... a me chi ci pensa... se non io? Bella, fa pensare, bella...
  • Salvatore Ferranti il 03/12/2009 09:51
    poesia dura, ma molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0