PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Apro la porta del mio tempo

apro una porta
torna il passato
i gusti di ieri
i miei meno pensieri
i respiri dentro il sole
o le nuotate dentro il mare
con la paura di non affogare
mentre oggi affogo
nei ricordi
e si questa è la realtà
della vita
mentre guardo
gli attimi passare
come un niente
come un respiro perso
come un sorriso rincorso
dentro il mondo
nel vento dei discorsi
o nella neve dei ricordi
che cadono lenti
e non fuggono via
mi restano dentro
apro una porta escono
suoni di domeniche
diverse da oggi, da ieri, da domani
apro la mia porta dei ricordi
tornano tutti su di me

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • antonio castaldo il 15/12/2009 20:25
    magari è un tantino amaro... ma vale sempre la pena... voltarsi anche un attimo soltanto
    per far rivivere alla mente tutte le cose belle lasciate alle nostre spalle.
    piaciutissima!
  • nemo numan il 03/12/2009 17:25
    grazie dal mio cuore grazie
  • loretta margherita citarei il 03/12/2009 16:02
    bella poesia sui ricordi sensazioni ben espressi
  • Anonimo il 03/12/2009 15:42
    o le nuotate dentro al mare con la paura di non affogare, mentre oggi affogo nei ricordi... riaffiorano, con loro un sorriso... una lacrima... quello che eravamo, quello che oggi siamo... rifletto... molto molto bella, grazie.
  • Maurizio Cortese il 03/12/2009 15:37
    Ci vuole così poco per evocare il passato.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0