accedi   |   crea nuovo account

La prima volta

Fu in una notte di mezza estate,
col canto dei grilli e lo sciabordare delle onde
che Io fanciullo divenni Uomo.
Sulla mia pelle vive ancora
quel brivido di madre perla.
Eterno nei secoli della mia mamoria
riecheggia il sussurro dei Nostri sospiri.

 

1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 02/10/2016 05:26
    apprezzata... complimenti.

5 commenti:

  • Anonimo il 03/12/2009 18:27
    la prima volta... tatuata dentro... scolpita nel cuore... incisa nell'anima e nei ricordi...è molto bella la tua poesia... però mi fa anche pensare chi... vorrebbe il ricordo della prima volta... cancellare... un sorriso.
  • Anonimo il 03/12/2009 18:20
    bella..
  • Patty Portoghese il 03/12/2009 18:13
    Breve composizione intrisa di ricordi... e che ricordi. Piaciuta
  • Anonimo il 03/12/2009 18:10
    mha... beato te che te lo ricordi così vividamente... insomma...
  • Lorenzo Brogi il 03/12/2009 18:05
    Montaliana bravo bella composizione...