PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tutto fu Silenzio

Strade perdute nella nebbia
Un Uomo si avvicina tremando
Colori sbiaditi in un cielo sulfureo.
''Il Signore mi ha dato trenta denari''
Disse l'Uomo contemplando il vuoto.
Tutto il dolore, l'amore, l'odio
Divennero una sola sostanza.
Esitante, l'Uomo, ebbe la Rivelazione
Con il pianto che gli navigava il viso,
L'Uomo, non volle profetizzarla.
Circondato da sordi che non seppero ascoltarlo
Tutto fu Silenzio.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • angela testa il 17/01/2011 23:15
    circondato da sordi che non seppero ascoltarlo
    complimenti...
  • Anonimo il 14/02/2010 02:59
    poesia straordinaria per evocazione e potenza!!!
  • Anonimo il 03/12/2009 19:57
    Nel silenzio la rinascita del mondo. Nessuno è profeta in patria. Bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0