PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Firenze ti lascio il mio cuore

Mi sono persa tra le tue vie,
mia amata città,
ma non ho avuto paura,
sapevo che ovunque andassi
ero a casa.

Perduta nella vie della vita,
trovo i ricordi e le passioni vissute
e mi sento ancora viva,
fino all'attimo in cui il dolore di scelte sbagliate
mi porta ad un presente che vorrei uccidere.

Soffoca la mia mente nel buio di problemi irrisolti,
in un passato che desidero ancora.

Mi appoggio per ore al muro vicino a te
sperando che tu esca
e che io possa sorridere ancora una volta al mio amore mai dimenticato,
alla nostra vita insieme tradita dalla paura.

Il tuo volto, intravisto nella vetrina,
mi ha fatto battere ancora il cuore,
un cuore che ora ti lascio,
perché non vuole appartenere a nessun altro all'infuori di te

Chiudo gli occhi e ti bacio,
sento ancora il tuo calore,
il tuo odore,
la tua mano possente sul mio viso
e mi abbandono a quel ricordo
piangendo.

Nel silenzio riparto e torno nella fredda e distante realtà
che mi appartiene,
ancora una volta senza di te.

Ti amo amore mio.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • vincenzo rubino il 25/03/2011 23:03
    bella... ho vissuto Firenze come la la mia seconda città sino a 11 anni poi e morta mia zia ed è finito tutto ma la tengo sempre nel cuore... ciaooo
  • angela ambrosini il 04/12/2009 08:57
    bellissima, firenze è una città meravigliosa.
  • Anonimo il 03/12/2009 22:49
    è molto bella... l'amore per una città che si fonde con l'amore per l'amato che ora è distante ma così presente... gioia e disperazione in un cuore in tumulto... quasi se ne sete il fragore come fosse un temporale... si avverte sino a qui... la tua poesia lo trasmette tutto... un sorriso.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0