username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un amico

Un cancello marrone,
morti rami intrecciati,
la casina di legno,
sulla veranda una sedia che,
dondolando, scricchiola,
fa uno strano rumorino.
È tutta la vita di un vecchio uomo,
che vive lassù,
tra le montagne,
e si cura solo di se stesso.
La barba bianca
ha raggiunto il petto ormai,
e non vuole tagliarla,
aspetta che gli spazzi la terra
prima che ci cammini.
Vado a trovarlo ogni tanto,
e resta incuriosito
del mio silenzio.
Non si crede diverso da me,
né vuole che gli parli
della vita di città o degli appalti.
Un litro di vino o due,
tanto per scaldarci,
e resistere a guardarci
negli occhi selvaggi e mansueti.
Accende il camino,
e non vuole che l'aiuti
a raccogliere la legna
fuori dal giardino.
Se la sera tarda a venire,
vado via prima,
e lo lascio a dormire
nel tepore della legna,
che, rossa, arde,
lanciando sbuffi di fumo,
a me e alla jeep,
inusuale saluto
per chi è abituato
ad un cenno con la mano,
o a un sorriso.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Kartika Blue il 06/12/2009 14:05
    profonda, splendida!!
  • fabio amato il 06/12/2009 11:45
    Bellissima
  • Don Pompeo Mongiello il 05/12/2009 15:11
    Veramente piaciuta
  • Ruben Reversi il 05/12/2009 13:43
    sentimenti profondi, tracciati con grande
    significato di vita. bravo Salvatore!
  • Maria Piera Pacione il 04/12/2009 23:05
    molto profonda... come lo sono sempre le tue poesie
  • Anonimo il 04/12/2009 15:26
    a volte senza sapere il perché ci si avvia per quel sentiero... ancora prima di sapere che qualcuno tra le montagne... in mezzo al bosco... ci sta aspettando... noi non lo sappiamo... lui sì... attende il viandante che cerca un poco di serenità... bellissima... meravigliosa... non solo una poesia... non solo un dipinto... un sogno...
  • loretta margherita citarei il 04/12/2009 14:51
    molto intensa
  • Patty Portoghese il 04/12/2009 13:51
    Descrizione multicolore evidenzia nei versi la sensibilita' di questo poeta, unico nel suo genere descrittivo.
  • M. Vittoria De Nuccio il 04/12/2009 12:01
    Molto bella la descrizione... dipinto di parole. Bravo.
  • giampaolo marcialis il 04/12/2009 10:34
    Caro Salvatore una bellissima immagine : chiudo gli occhi e vedo te con il vecchio vicino al caminetto, una splendida cartolina in bianco nero. Veri momenti di solitudine, però rallegrati dalla presenza di una persona anziana cui noi volentieri confidiamo i nostri più intimi segreti. L'andar via ti riporta alla brusca realtà di tutti i giorni. Meglio stare con lui il vecchio.
    Bravo Salvatore meriti il voto più alto : cinque stelle
  • Vincenzo Capitanucci il 04/12/2009 09:20
    Bellissima descrizione.. Salva... d'Amicizia... con Amicizia...

    Vive lassù fra le montagne e si cura solo di Se Stesso...
  • Auro Lezzi il 04/12/2009 09:18
    Ma non eri solo poeta.. Quasi quasi il pittore è anche meglio.. che versi colorati..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0