username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sonno elettrico

In fondo apprezzo queste notti agitate
sonno sottratto e riavuto
in sequenze infinite
e il corpo che elettrico sbalza
tra i bordi del letto

esercizi d'inquietudine
allenamento alla follia

e quando il sole furtivo
scivolerà nella stanza
non ti sorprenderà inerme...
... mai

 

l'autore Samuele Rivolta ha riportato queste note sull'opera

scritta il 4-12-2009


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 14/10/2010 19:33
  • Samuele Rivolta il 10/12/2009 02:16
    muchas gracias
  • Anonimo il 08/12/2009 09:47
    la paura di farci sorprendere nell'abbandono...
    bellissima!
  • Vincenzo Capitanucci il 06/12/2009 10:32
    Il Corpo elettrico...

    Molto bella Samuele... tensioni... mai sor prese..
  • Simone Suzzi il 05/12/2009 02:24
    !
  • Samuele Rivolta il 04/12/2009 20:58
    anche il tuo commento, Barbara, è meraviglioso
  • Samuele Rivolta il 04/12/2009 20:57
    anche il tuo commento, Barbara, è meraviglioso.
  • Samuele Rivolta il 04/12/2009 20:56
    bè allora Nicola benvenuto nel club. Speriamo di non rimanerci in eterno
  • Anonimo il 04/12/2009 20:52
    spesso quando il corpo riposa... l'anima tormentata si ribella... la mente rimane all'erta ed il cuor sospira... meravigliosa... nel suo tormento che traspare tutto... meravigliosa.
  • Anonimo il 04/12/2009 19:51
    Sarà che il mio dormire viaggia sulla falsa riga di ciò che hai scritto.. m'iscrivo dunque, d'ufficio,
    al club del "Sonno elettrico"

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0