username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un unico raggio di sole

Un giovane e tenue bagliore
sorprende il mio viso pensante,
distratto da un lieve dolore.

Sorpassi il mio vetro serrato,
ti stacchi dal branco bramoso
in cerca di un luogo isolato...

Capisci che sei incatenato?
Il sole ti tiene ben saldo...

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • antonio castaldo il 11/03/2010 16:35
    veramente bella... veramente brava... si... sai trasmettere emozioni
  • Aedo il 06/12/2009 00:29
    Anche se giovanissima, sei riuscita a comporre una poesia molto bella sia sul piano dell'espressione emotiva, che su quello stilistico.
    Bravissima!

    Ignazio
  • Anonimo il 05/12/2009 23:43
    ci son catene d'oro che bruciano come il fuoco... i soli segni non si vedono sul corpo... ma son ben nitidi dentro... fili trasparenti per burattini dalla libera parvenza... ma ben stretti legati... sembrano liberi e leggeri ma anche loro sono incatenati e spesso troppo spesso quelle catene ce le costruiamo noi con le nostre mani... a volte mi sento soffocare e camminando sento quel rumore di ferro arrugginito e mi sento in gabbia... nella mia gabbia... che ho voluto cercato costruito... bella... me la son cucita addosso, non me ne volere... bellissima.
  • Salvatore Ferranti il 05/12/2009 22:58
    bella poesia, molto originale, sei davvero brava... complimenti.
    un abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0