PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dal buio alla luce

Guardavo quell'anima rivolgere
osservavo quell'anima perdere
sognavo quell'anima fremere
un'anima senza parola
un'anima senza calore
un'anima... sogno d'amore

Sono caduto negli strani abissi
più incappavo, più la luce se ne andava;
la notte predominava,
il giorno non arrivava;
la paura chiudeva il mio fragile cuore
assalito dalle tenebra del mostro-tempo.

Sono riuscito una mattina a ricordare il sole,
lottando ogni giorno contro il male
urlando Tregua per riafferrare Armonia.
Ho ritrovato la parola,
ho riscoperto il calore,
ho sentito vero amore.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Simone Scienza il 09/01/2010 11:54
    Veramente ben fatta! Bravo
  • Vincenzo Capitanucci il 08/12/2009 09:44
    Gu-ru... dal buio... alla luce... dagli Abissi... alle Vette... dell'Amore...

    Molto bella... Salvatore... tutto si risveglia.. in un ricordo di Sole...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0