PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'attesa

Scende il sole
e il cielo
lentamente
si oscura.

Marciapiedi spogli
si riempiono di piccole luci
che illuminano ombre solitarie.

Aride foglie cadono
come gocce di pioggia
dai rami stanchi
di maestosi alberi.

Freddi aliti di vento
accarezzano dolcemente
strade deserte.

Un uomo in lontananza
stringe le spalle
cercando riparo nel suo paltò.

Madri frettolose
chiudono pesanti portoni
stringendo al petto
i loro bambini.

Scende la notte
oggi è già ieri
mentre dietro la finestra
un volto di donna
attende il domani.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

24 commenti:

  • Sergio Fravolini il 26/04/2010 09:40
    L'unica donna che silenziosa e sola attende il domani.

    Sergio
  • Alberto Veronese il 03/09/2008 16:56
    piaciuta. il tempo rallenta la vita.
  • Adamo Musella il 13/04/2008 16:11
    La tua attesa diffonde il desiderio o meglio la speranza di un domani migliore, in cui i sogni di oggi diventano realtà molto brava
  • Claudio Amicucci il 06/09/2007 00:11
    Nelle tue poesie spesso il soggetto è notte. Ma qualcuno ha pensato che fossi monotona o che potevi scriverla diversamente. Ho solo voluto dirti che spesso leggo nei commenti che non c'è niente di nuovo, che qui, che lì, ecc. La maggior parte di noi su questo sito siamo dei carissimi dilettanti in versi e spero ci confrontiamo così, senza troppe pretese. Tutto qui. C'è anche qualcuno che butta li fiumi di parole senza senso e pensa di fare cose nuove. Tolleranza! È quella che ci vuole. Ciao Claudio.
  • Sara B il 05/09/2007 18:46
    Claudio il tuo commetto mi ha lasciata un po' perplessa... puoi spiegarmi meglio cosa intendevi dire? Grazie.
  • Claudio Amicucci il 04/09/2007 18:08
    Ti piace la notte: non vedi l'ora che arrivi. Già la percepisci all'imbrunire. E poi sensazioni, che piacciano o no, anche se già note! Ma non si può inventare sempre: il linguaggio è uno. Ciao Claudio
  • Fabio B il 02/04/2007 20:21
    Bella sembra più un dipinto con colori sbiaditi.
  • Riccardo Re il 17/03/2007 21:38
    chissà come verrebbe pià corta. Già così mi coinvolge abbastanza.
    ciaooooo
  • Notari Silvano il 17/03/2007 19:24
    Nella sua straordinaria semplicità compositiva, la trovo comunque avvolgente e tenera. Cito la penultima quartina: " Madri frettolose
    chiudono pesanti portoni
    stringendo al petto
    i loro bambini.. Ciao silvano
  • Riccardo Brumana il 15/03/2007 22:09
    mi ricorda "la calma prima della tempesta" brava.
  • sara rota il 15/03/2007 13:54
    Molto descrittiva, mi immedesimo in ogni parte della tua poesia: una volta sono foglia, poi uomo, poi il sole che scende. Bella
  • alberto accorsi il 21/12/2006 17:12
    monotona, monotona, monotona, monotona, monotona
  • Cleonice Parisi il 30/11/2006 12:29
    un dipinto più che una poesia. Brava!
  • Dora Millaci il 28/11/2006 16:17
    mi piacciano le poesie che prendono spunto da immagini del nostro quotidiano. forse dovresti utilizzare un linguaggio un po' più ricercato e puntare l'attenzione solo sulle immagini più suggestive. comunque una graziosa poesia.
  • Ivan Iurato il 18/11/2006 02:23
    In generale trovo le figure un po' piatte: aride foglie, rami stanchi, maestosi alberi... non so gia' sentito, perdona la franchezza.
    la composizione, tuttavia, schizza su bei picchi in certi fraseggi come la gia' citata e splendida chiusa.
  • Sara B il 18/11/2006 01:26
    Sono contenta che la mia poesia è piaciuta. Rispondo a Carlo che mi chiede come mai si legge tristezza... a chi non è mai capitato di essere avvolti da un velo di tristezza quando, affacciati alla finestra guardiamo il mondo girare anche se le "cose" non girano poi così bene?? Sono momenti e li ritengo anch'essi importanti nella vita di ognuno di noi perchè ci aiutano a crescere, sarà retorica ma è vero. Da qui la poesia. Grazie per i vostri commenti. A presto. Ciao
  • laura ruzickova il 14/11/2006 16:54
    dieci per il belllissimo finale. quante di noi donne stanno alla finestra sul far della sera...
  • laura ruzickova il 14/11/2006 16:53
    dieci per il belllissimo finale. quante di noi donne stanno alla finestra sul far della sera...
  • LAURA B. il 13/11/2006 23:29
    L'ultima strofa è stupenda.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0