PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il proiettile

Il proiettile arrivò li
dove nessuno di noi vorrebbe essere.
Puerile chiedersi... perché ??
Tutti abbiamo premuto
sul grilletto che lo inviò
ora... che la pistola scotta
non dobbiamo sotterrarla;
consegniamoci.

 

0
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Salvatore Masullo il 06/01/2013 22:16
    Triste e scontato epilogo di un azione in cui il responsabile, tante volte, non è solo quello che ha premuto fisicamente il grilletto.

5 commenti:

  • Donato Delfin8 il 10/12/2009 12:05
    Bravissimo
  • Vincenzo Capitanucci il 08/12/2009 09:11
    Bravo Marcello... Tutti abbiamo premuto quel grilletto... responsabilità da vivere.. in Società...

    Consegniamoci... in divino Amore...
  • Anonimo il 08/12/2009 00:33
    assumerci la responsabilità... sarebbe il tempo... temo però che l'uomo non sempre contempli questo parafrasare nel proprio dizionario... spesso se ne và fischiettando... volgendo lo sguardo dove è certo di non incontrane alcuno e ben si guarda di posarlo sulle sue misfatte... molto bella.
  • loretta margherita citarei il 07/12/2009 20:50
    mi ricorda delle parole scritte sui fioretti di santo francesco
  • Adamo Musella il 07/12/2009 20:39
    Il coraggio di affrontare la verità, davvero ben scritta Marcello, ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0