username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

E grido.

Amore sconvolgente
emozione straripante
raggiungo il paradiso
poi mi sveglio all'improvviso.

Nel dolore dirompente,
rivivo per un istante
poi di colpo, ansante,
l'eco di quel sorriso sprezzante.

E grido.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Ivan Bui il 31/01/2008 22:06
    E grido...
  • Riccardo Brumana il 17/03/2007 00:53
    magnifica, personalmente però avrei messo un "grido!" al posto di "e grido." per dare più enfasi al gesto di stizza. complimenti anche per le rime con parole ben ricercate
  • mauro crisante il 14/01/2007 23:46
    rime baciate perfette, aspita ke dolore svegliarsi, ma pensa ke dolce riaddormentarsi. brava, e grazie delle emozioni,
  • luigi deluca il 22/12/2006 21:14
    cosa hai scoperto che ti fa "gridare"? Chi non era "in Parte"? Tu o Lui? Chi stava fingendo? prova a rispondere,
    prima a te stessa, poi, se vuoi, anche a me, e...
    comunque BRAVA
    gigi
  • Anonimo il 23/11/2006 12:29
    Brava Laura. A volte bisogna saper ascoltare in silenzio il dolore... a volte gridare. Riesci a trasmettere e scrivi bene. Un abbraccio.
  • Anonimo il 23/11/2006 12:29
    Brava Laura. A volte bisogna saper ascoltare in silenzio il dolore... a volte gridare. Riesci a trasmettere e scrivi bene. Un abbraccio.
  • Valentina La Porta il 23/11/2006 11:05
    Si ama e poi si Soffre
    che bello se per una volta
    sapessimo capovolgere gli eventi... per avere quel grido di sola gioia.
  • Ariberto Terragni il 17/11/2006 19:03
    Onestamente le rime baciate non sono la mia passione, salvo rare eccezioni, ma la chiusa è pregevole, spiazzante.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0