username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Vuoto

Ed ancora il vuoto,
ecco che torni,
angoscia e sgomento,
sogni infranti,
con un pugno di parole,
che fa più male,
della più affilata lama,
non lascia lividi,
non smuove una foglia,
la polvere si poggia sulla mia anima,
spazio solo per il nulla,
ed ancora,
il vuoto...

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Valentina B. il 09/12/2009 10:38
    molto bella, hai reso bene il senso di smarrimento che vuoi trasmettere.
  • Anonimo il 08/12/2009 13:13
    ... il vuoto, una voragine senza fondo, ogni volta che ci si trova dentro è sempre più difficile trovare il modo per risalire... anche un sorriso può infastidire, per fortuna c'è chi non si ferma davanti al muro che innalziamo quando da questo smarrimento si è letteralmente manipolati... la tua poesia mi ha toccato, profondamente.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0