username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il peso degli errori

possibile..
guardare avanti senza quello che è stato.
se il passato ci segue..
presenza reale che spietatamente pesa..
sulle nostre spalle.

chi non lo sopporta vive una vita di rimpianti..
rimorsi.. ripensamenti.
chi cede, carica sulle spalle di chi gli sta accanto non solo il peso del suo passato..
ma anche il dolore del presente..
per un futuro che non sarà mai.

. e poi voi..
leggiadri bastardi..
liberi da ogni peso che
gentilmente chiedete ad altri di sopportare..
molti sono quelli che percorrono un tratto di strada in vostra compagnia..
non consci della vostra inconsistenza...
ma quando voi sparite si trovano a dover sopportare un peso maggiore..
il peso delle decisioni sbagliate!

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 09/12/2009 13:10
    meravigliosa, mi hai letto dentro... a volte penso... ma questi individui almeno il giorno prima di lasciare questo mondo... acquisiranno la consapevolezza di come hanno vissuto e del tormento che hanno alle loro spalle lasciato?... non so se augurarglielo come ultimo tormentoso ricordo da portarsi dietro come bagaglio, pesante fardello per l'eternità.. o se semplicemente augurargli non vedere la luce e morire nello stesso modo in cui han vissuto... ma la risposta poi è sempre la stessa... che sia con un sorriso sul viso l'ultimo saluto... perché io non sarò mai così spietata, così indifferente... sicuramente un po' pirla... ma fa lo stesso... bellissima.
  • Salvatore Ferranti il 08/12/2009 20:18
    piaciuta quesra poesia... grintosa
  • Anonimo il 08/12/2009 18:38
    Eh... gli errori... sono il nostro tormento quotidiano... a volte è un peso troppo forte da sopportare... Bellissima poesia... complimenti
  • Kartika Blue il 08/12/2009 16:32
    molto bella e rabbiosa!!
  • fabio martini il 08/12/2009 15:50
    insomma quasi una minaccia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0