accedi   |   crea nuovo account

Dei tuoi occhi il sole

Dei tuoi occhi il sole fan bellezza,
quali furono gli dei che ti baciarono,
e ti diedero vita.

Chi la dea tua madre,
che rubò al cielo due astri
che ora sulla terra dan vigore
all'anima mia.

Chi il dio tuo padre,
che tanta forza d'animo ti donò
e intelligente ti fece
ancor più che bella.

Dannata creatura
che rubi beati giorni
e le notti ancor di più.

Dannata, dannata, e ancora dannata,
di te morrei
ma il regalo che tu mi fai,
è la vita.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 17/03/2014 00:07
    apprezzata... complimenti.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0