PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Scherzo (sto male)

Certo che in futuro ti sentirai bene:
trattieni la fame e l'immondo,
spaventevole capannone d'aria
e di cibo che hai nella pancia

forse sparirà, si sgonfierà
lentamente e magicamente;

come se una madrina benigna t'avesse sfiorato
con dita cosparse di candida farina,
dolce farina del pane degli angeli:

essa ti restituirà il sorriso sul volto,
un volto infossato ormai in oceani di dolore.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 10/12/2009 02:00
    non vi è certezza alcuna tranne che dopo una burrasca torna il sereno... ci stenderemo ancora su di un prato verde, volgendo lo sguardo al cielo in una notte di mezza estate, ridendo conteremo le stelle e gli daremo nomi nuovi... quelli più buffi o delle nostre ragazze a cui abbiamo fatto promesse quasi mai mantenute rubando baci sotto la luna, i primi baci dal sapore di fragola e di colonia... tornerà il sorriso... per il momento ti dono il mio, non è gran cosa... però è sincero.
    Bellissima questa tua opera molto toccante.
  • Jurjevic Marina il 09/12/2009 23:59
    Gioia, leggo la speranza.. un momento in cui stai male, ma ti fidi d'un domani migliore. Bellissima
  • Anonimo il 09/12/2009 17:20
    triste.. ma intensa e bella
    bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0